Seguici sui social

Studio Legale Melina - Iusletter

Torna indietro

TELECAMERE SUL POSTO DI LAVORO

Forse non tutti sanno che il datore di lavoro può installare telecamere sul posto di lavoro ma non di certo per controllare se i dipendenti lavorino oppure no. Le telecamere possono essere utilizzate solo per tutelare l’azienda da possibili pericoli.

Una recente circolare dell’ispettorato nazionale del lavoro ha fornito diversi chiarimenti in merito. Vediamoli insieme.

Con la circolare n.5/2018 l’ispettorato nazionale del lavoro ha fornito indicazioni operative su diverse problematiche relative all’installazione degli altri strumenti di controllo sul luogo di lavoro.

L’obiettivo è quello di contemperare da un lato l’esigenza afferente all’organizzazione del lavoro e della produzione propria del datore di lavoro e, dall’altro, tutelare la dignità e la riservatezza dei lavoratori.

Tra le novità che si sono recentemente introdotte si segnala la possibilità che la telecamera inquadri direttamente il dipendente.

La ripresa, secondo quanto riportato nella circolare, dovrebbe avvenire in via incidentale e con carattere di occasionalità ma nulla impedisce – se sussistono le ragioni giustificatrici del controllo ( come può essere la sicurezza sul luogo di lavoro) - di inquadrare direttamente l’operante.

 

 

TELECAMERE SUL POSTO DI LAVORO