Seguici sui social

Studio Legale Melina - Iusletter

Torna indietro

SULLA PRELAZIONE DEL CONDUTTORE (cd inquilino) SULLA VENDITA DELA CASA

Il conduttore (il cd “inquilino”) di un immobile ha in affitto un alloggio da tre anni con un contratto 4+4.

Il locatore (marito e moglie) chiedono la risoluzione del contratto per necessità di vendita della casa data in affitto.

Il conduttore ha diritto alla prelazione?

Nelle locazioni di tipo abitativo, il diritto in commento è disciplinato dalla lett. g) dell’art 3) della Legge n. 31 del 1998, che disciplina i casi in cui il locatore, alla scadenza del primo quadriennio, ha la facoltà di manifestare al conduttore la sua volontà di non proseguire nel rapporto locatizio in essere.

La medesima disposizione normativa, inoltre, accorda al locatore, alla prima scadenza, il diritto il non procedere al rinnovo del contratto se intende vendere l’immobile a terzi e non ha la proprietà di altri immobili a uso abitativo oltre a quello nel quale eventualmente abiti.

In tal caso però l’inquilino ha diritto a essere preferito rispetto ad altri, eventuali, potenziali acquirenti.

Due sono le condizioni in cui vi è possibilità di diniego di rinnovo ed  in cui opera la prelazione prevista dalla legge:

  • la vendita deve intervenire alla prima scadenza;
  • il locatore non deve avere altri immobili ad uso abitativo oltre a quello adibito a propria abitazione.

Se tali circostanze ricorrono entrambe, il proprietarioprima di vendere, deve comunicare al conduttore per iscritto la sua intenzione di vendere.

Nell’ipotesi in cui sussista il diritto di prelazione in capo al conduttore dell’immobile, il locatore è tenuto a informarlo circa la sua volontà di procedere con la vendita dell’immobile e in tale caso il conduttore può esercitare il proprio diritto secondo le disposizioni contenute negli articoli 29 e 38 della legge.

In altri termini, la disdetta del contratto è valida, ma il proprietario deve consentire all’inquilino di poter eventualmente acquistare la casa alle medesime condizioni a cui egli è intenzionato a venderla ad altri.

 

 

SULLA PRELAZIONE DEL CONDUTTORE (cd inquilino) SULLA VENDITA DELA CASA